Giuseppa Scandola

Nacque a Boscochiesanuova (Verona), il 26 gennaio 1849 da Antonio e Giuseppina Leso.
La sua infanzia, adolescenza e giovinezza furono caratterizzate da una grande semplicità, povertà, purezza e spirito di preghiera.
Daniele Comboni, Fondatore delle Suore Missionarie Comboniane “Pie Madri della Nigrizia”, la incontrò casualmente una prima volta a Erbezzo e poi a Boscochiesanuova, suo villaggio natale, dove, scorgendo in lei un seme di vocazione, le confidò il desiderio ardente del suo cuore: fondare un Istituto di Suore per la Nigrizia.
Conquistata all’ideale missionario, Marietta Scàndola fu la seconda suora dell’Istituto nascente e una delle prime cinque che raggiunsero l’Africa nel 1877.
Consacrò tutta la sua vita all’evangelizzazione degli africani, in particolare di quelli del Sudan. A Berber, El Obeid, Khartoum, Schellal, Cairo, Assuan, Lul, ella si prodigò con grande amore e generosità eroica, fin ad offrire la sua vita in cambio di quella di un giovane missionario, P. Giuseppe Beduschi. Questi, grazie al suo sacrificio, poté così continuare ancora per molti anni la sua missione apostolica in Africa.
Sr. M. Giuseppa Scàndola, in silenzio ci insegna che “non c’è amore più grande di quello di donare la propria vita per i fratelli” e che “vera vita è conoscere il Padre e Gesù Cristo suo Figlio, che vuole tutti salvi”,
Per questo ella visse, soffrì, pregò, per questo ella morì il 1o. settembre 1903, a Lul (Sudan).
PREGHIERA
Dio, Padre Onnipotente e Misericordioso, per i meriti di Gesu Cristo, vero Dio e vero uomo, e per intercessione di Maria, Madre della Chiesa e Mediatrice di ogni grazie, degnati di glorificare Sr. M. Giuseppa Scàndola, missionaria fedele ed eroica, che spese tutta la sua vita per la diffusione del Tuo Regno in Africa, particolarmente nella Missione del Sudan.Ti rendo lode per òtutto quello che ella fece e soffrì in comunione con Te e per sua intercesione Ti prego di accogliere la mia preghiera, concedendomi la grazia che ora Ti domando…, se è per la tua gloria e per il bene della Chiesa.
Tre gloria alla SS.ma Trinità (stampa autorizzata – Roma 10 maggio 1995 da Mons. Antonio Buoncristiani Vescovo di Porto – Santa Rufina)

DOWNLOAD: Giuseppa Scandola 2 – Speranza

                              Giuseppa  Scandola 3 – Carità


Chi ricevesse grazie per intercessione della Serva di Dio, è pregato di notificarle alla Postulazione della Causa “Sr. M. Giuseppa Scandola” V.le Tito Livio, 24 00136 –
ROMA