BRASILE 15/06/2015

La prima giornata dell’Assemblea Continentale
di Animazione Missionaria/ Vocazionale e Giustizia, Pace e Integrità del Creato
organizzata dalle 4 Circoscrizioni presenti nel Continente America (Brasile,
Ecuador-Perù-Colombia; Mexico-Costa Rica-Guatemala; Stati Uniti) in
collaborazione con la Direzione generale e il Segretariato Ad Gentes dal 15 al
19 giugno è iniziata con la celebrazione eucaristica presieduta da Padre Ari
Antonio Reis, responsabile della Pastorale Sociale all’interno della Conferenza
Episcopale Brasiliana.Basandosi sul punto
metodologico del VEDERE, Padre Ari ha poi condotto la prima sessione
dell’assemblea mettendo in evidenza una lettura della realtà che spaziava
dall’ambito globale, a quello continentale a quello brasiliano. Nel suo intervento,
Padre Ari ha approfondito alcune tematiche relative alle sfide inerenti al
mondo femminile, alla gioventù, gli anziani e all’universo religioso. Si è
visto come sia essenziale saper leggere accuratamente la realtà, per poter
comprenderne le sfide e sapere, di conseguenza, saper fare scelte adeguate e
significative. Più adeguata è la lettura della realtà, più riusciamo ad
intervenire con strategie efficaci e illuminate dal Vangelo. Questo vale in
particolare per la nostra presenza nel Continente America.   Dai molti spunti
sottolineati da Padre Ari, è stato particolarmente sottolineata la necessità di
trovare una strategia per dialogare con le forze sociali; rivedere
l’occupazione militare di Haiti ed evitare di  creare nuove forme di dominio. Ci ha poi
lasciate con una domanda: “cosa possiamo contribuire in modo efficace a questo
contesto partendo dal nostro essere missionarie comboniane e dai ministeri nei
quali siamo impegnate?

Nel pomeriggio si sono avute le presentazioni
delle Circoscrizioni relative a come ciascuna esprime l’Animazione Missionaria
e Vocazionale e l’impegno per la giustizia, la pace e l’integrità del creato.
Nei gruppi ci si è poi confrontate sulle seguenti domande:

a. Quali fatti della realtà presentata sono una
sfida per le missionarie comboniane?;

b. Quali sono le forze che abbiamo per
affrontare queste sfide?

c.  Quali
sono le convergenze e/o divergenze nei diversi settori rilevati nelle
presentazioni delle diverse Circoscrizioni?

Ritornate in assemblea, si sono presentate le
risposte a cui sono pervenuti i vari gruppi. La giornata si è poi conclusa con
la preghiera serale preparata dalla Circoscrizione Messico-Guatemala-CostaRica.
In questa, siamo state invitate a condividere, prima a due a due, e poi tutte
insieme, su che cosa sono stati i sentimenti che ci hanno accompagnato in
questo giorno, che cosa abbiamo imparato e che cosa abbiamo scoperto di nuovo.
Sicuramente questo è stato un giorno di gioia condivisa, di riflessione comune
e di desiderio di camminare insieme nell’affrontare le sfide che ci attendono.
Siamo ancora all’inizio. Possa lo Spirito condurci a scoprire ciò che Dio ha in
serbo per noi.

sr. M Teresa Ratti