GIORNATA MONDIALE CONTRO LA TRATTA DI PERSONE

La tratta delle persone è un crimine contro l’umanità, una ferita aperta nel nostro mondo (Cfr: Papa Francesco 2 Dicembre 2014 e 7 Novembre 2016) che deve essere guarita e affrontata efficacemente insieme. 

Ogni giorno, migliaia di persone in tutto il globo si impegnano per l’identificazione, il salvataggio e la protezione delle vittime di tratta. Diverse organizzazioni di ispirazione religiosa lavorano a stretto contatto con popolazioni vulnerabili, in particolare tra i migranti e i rifugiati, e hanno individuato vittime della tratta tra questi gruppi di persone.

I migranti e i rifugiati sono tra i gruppi più vulnerabili alla tratta e allo sfruttamento, sia durante il loro viaggio che all’arrivo nei paesi di destinazione. La loro vulnerabilità è esacerbata dalla chiusura delle frontiere e dalla mancanza di percorsi legali e sicuri. In assenza dei quali, essi sono costretti ad usare vie “irregolari” pericolose, gestite da contrabbandieri e trafficanti che cercano di sfruttare tale situazione.

Le organizzazioni sottoscritte rinnovano l’appello a tutte le organizzazioni governative, non governative e internazionali affinché intensifichino i loro sforzi per contrastare questo crimine.

LINK

LINK

PREGHIERA

Share Button