BIANCHI, sr. Martina M.

Nata a Corteno, in provincia e diocesi Brescia, Marta Maria entrò nella nostra congregazione, a Verona, il 26 ottobre 1949. Due anni e mezzo dopo, il 3 maggio 1952, emetteva i primi voti nella cappella del noviziato di Cesiolo.

Avendo manifestato attitudine per il servizio infermieristico, suor Martina iniziò subito il suo tirocinio a Villa Valeria, Roma, dove allora attuava una nostra comunità. In seguito, dopo essersi specializzata nella professione, prestò il suo servizio nell’istituto terapeutico di Ariccia, nella clinica Villa dei Gerani a Napoli, nella nostra casa Madre Carla, a Bergamo. Poi ancora nella casa di riposo a Edolo, e infine a Capo di Ponte come superiora della comunità.

Dal 1° novembre 2001 era stata assegnata alla comunità di Erba, per assistervi le sorelle ammalate. Dal 2008, però, la sua salute cagionevole cominciò ad esigere che anche lei cominciasse a riposare.

Riposò per sempre il 2 febbraio 2018, nella casa di Erba, dove già si trovava. Le sorelle dicono che sentono la mancanza della sua presenza discreta e gentile, della sua serenità e della gioia che trasmetteva, spesso canticchiando qualche canzone a lei cara.

Con la stessa serenità, si preparava anche il grande incontro. Alcuni giorni prima della sua morte, confidava a una consorella: Sono pronta a morire e incontrare Gesù Risorto!

Alla sua morte, suor Martina aveva 92 anni, 66 dei quali consacrati a Dio e alla Missione.