Violazione dei diritti dell’uomo e contaminazione dell’ambiente vicino alle miniere di cobalto nel Congo.

Un’inchiesta realizzata da SOMO rivela delle gravi violazioni dei diritti d’uomo cosi pure una contaminazione dell’ambiente causata per l’estrazione di cobalto in Repubblica Democratica del Congo (DRC). Questa estrazione causa dei problemi tale come la contaminazione dell’acqua potabile e degli sgombri forzati. Il cobalto è un elemento di batterie ricaricabili utilizzato segnatamente negli smartphone e nei computer portabili. Circa la meta di tutto il cobalto proviene dal Congo, principalmente dall’antica provincia di Katanga. L’estrazione si fa nelle prossimità delle città e dei paesi. D’altronde, le comunità locali nelle vicinanze delle miniere sono regolarmente tagliate dalle loro terre agricole e sorgenti d’acqua, senza essere consultate.

http://read.somo.nl/story/cobalt-blues/

Share Button